PUGLIA IN TOUR

PUGLIA IN TOUR

PUGLIA IN TOUR

 

Nasce nel 1999 sotto il nome di  ” 5° trofeo Vito Marangiolo – G.P. Asso di coppe ed è organizzato da Vito

Marangiolo e Massimo Cassano. E’ un circuito di cross country per far si che gli atleti agonisti potessero

avere modo di confrontasi ed essere competitivi nella competizione più importante per il panorama

del Mtb, con la possibilità di una carriera agonistica che potesse avere come obbiettivo le OLIMPIADI.

Il circuito mette in campo la nuova formula, con una premiazione finale .

Modifica il suo nome nel 2001 in  ” PUGLIA  IN TOUR ” .

Nel 2002 Massimo Cassano entra nella commissione Nazionale Fuoristrada  e gli viene affidato il

coordinamento del settore del ciclocross.

Per i molteplici impegni  il Comitato organizzatore del Puglia in Tour ha bisogno di forze nuove e per

questo  si avvale della collaborazione di Onofrio Nardelli , Michele Carella e Nardiello Nicola.

Nel 2004 Cassano porta la formula del circuito in più prove in campo Nazionale ed è l’ideatore del Circuito

Italiano  e degli  Internazionali d’Italia ( 2005),  poi diventato Giro d’Italia Cross, circuito ancora oggi

guidato da Fausto Scotti.

Nel  2006 è l’ultima per il Puglia in Tour . Cassano diventa Responsabile Nazionale del Ciclocross

e visto  l’impegno in campo Nazionale la gestione dei due circuiti diventa impossibile .

Nel 2010 Cassano deve interrompere la sua carriera ciclistica per combattere con una competizione più

seria .

Nel 2017 Cassano rientra nel ciclismo come Vice Presidente Vicario ,grazie all’ amico

Oronzo Simeone, che lo vuole al suo fianco nella nuova avventura per la sua guida del Comitato

Regionale Puglia.

Nella stagione attuale, dopo aver notato una carenza nelle gare del fuoristrada , da il via al progetto del

ciclocross 2018 lasciandolo poi in mano al responsabile Loconsolo , e di gare per il Cross country- XCO.

Per quest’ultima decide di rimettere in campo il Puglia in Tour riforma in parte la vecchia squadra

operativa e con Onofrio Nardelli , Vito Marangiolo  e con  la collaborazione delle associazioni

organizzatrici fa ripartire il circuito .

Questo è l’anno O  nel quale  sicuramente faremo degli errori, dovuto soprattutto ai tempi ristretti per la

realizzazione, ma si sta già pensando alla prossima edizione con tantissime novità.

Quindi buon divertimento a tutti ed accettiamo consigli per migliorarci.